Press - Giuliano

Live for Life Tour Giuliano

  

Leggi l'intervista di Giuliano Rassu, della rivista mensile S&H


Sui Passi di Giuliano Rassu


Non ci stancheremo mai di ripeterlo: la Sardegna è come uno scrigno che racchiude al suo interno tesori di una bellezza tale da suscitare un’intensa emozione anche nei più indifferenti o impassibili. Negli ultimi mesi abbiamo provato ad esplorare questo scrigno per scoprire e portare alla luce alcune gemme preziose provenienti soprattutto dal campo musicale: perlopiù giovanissimi artisti che si affacciano al mondo dell’arte con tante speranze, sogni ed una grande dose di coraggio visti i tempi che corrono.

Ma in quello scrigno nel quale abbiamo affondato le nostre mani in cerca di meraviglie, si dà il caso siano custoditi anche dei tesori che brillano di una luce particolare che alcuni di noi hanno già imparato a conoscere ed apprezzare da tempo.

Una vera fortuna, insomma, quella che abbiamo avuto questo mese nel trovarci faccia a faccia con un personaggio del calibro di Giuliano Rassu, uno di quei sardi, artisti che hanno avuto il merito di portare Sassari e la Sardegna fuori dai confini tracciati sulle carte geografiche, un cantautore, musicista a tutto tondo che ha votato la sua anima all’Arte, quella con la A maiuscola.

Lo abbiamo incontrato nel cuore della città e, di fronte ad un caffè e parte del suo staff (l’amico, collaboratore Marco Casu ed il suo manager Danilo Murru) abbiamo scambiato quattro chiacchere riguardo il suo passato, presente ed ovviamente futuro.

Per quello che riguarda la sua storia, molti di noi conoscono ormai Giuliano come colui che è riuscito ad arrivare sino alla finalissima della terza serie di X-factor nel 2009 esibendosi alla pari contro Marco Mengoni, quest’ultimo eletto infine vincitore.

Un’esperienza, questa, che tra luci ed ombre, ha comunque dato l’opportunità a Giuliano di mettere un piede su quella ribalta nazionale, di assaporare una gamma infinita di emozioni che molti altri possono solo immaginare in una vita intera. E poi che dire del duetto con il compianto Lucio Dalla? Forse una delle più belle immagini che ricorderemo per sempre è quella del grande e compianto cantautore, accanto a questo giovane artista, mentre non può fare a meno di lodare le sue eccezionali capacità canore e la sua originale riscrittura ed interpretazione di “Caruso”.

Giuliano oggi lo ricorda come un personaggio capace di infondere grande sicurezza grazie al suo innato carisma e savoir-faire.

Un’avventura quella di X-factor seguita poi da altre apparizioni come ad esempio l’esibizione a “Domenica in” (con un pezzo arrangiato da lui stesso per omaggiare Loredana Berté) e da un contratto con la Sony Italia, un’etichetta prestigiosa per quanto legata a delle rigide e bigotte ottiche di mercato.

Un abito un po’ stretto per Giuliano che, alla sicurezza di un contratto da diversi zeri, ha preferito di gran lunga affrontare la strada più lunga e tortuosa dell’autoproduzione, soluzione senza compromessi che lo ha lasciato libero tuttavia di esprimere se stesso nel modo più assoluto. “Perché noi vogliamo fare Arte”. Ci dice Giuliano introducendo così il suo ultimo album dal titolo “Suoi tuoi passi”, un lavoro per il quale ci sono voluti ben 4 anni di ricerca per ottenere e mettere insieme un suono e delle parole che rendessero nel modo più efficace le sue più profonde emozioni. Presentato il 26 Ottobre scorso è già disponibile su ogni music store on line (Da itunes ad Amazon, passando per Google Play). Noi che abbiamo ascoltato e riascoltato le 12 tracce del promo, possiamo assicurarvi che si tratta di un bellissimo lavoro dietro il quale emerge potente tutta la passione di questo artista per la musica. Restate sintonizzati per la grande presentazione live, probabilmente in uno dei locali qui a Sassari (ma l’album verrà lanciato probabilmente anche in quel di Milano molto presto). Da non perdere.

Mentre Giuliano valuta con un po’ di amarezza la scarsa lungimiranza di chi si dovrebbe occupare di valorizzare l’aspetto culturale e musicale qui da noi, ci racconta in chiusura dei suoi progetti futuri, fra i quali spicca l’imminente tournee (con qualche puntata internazionale), un nuovo album e forse un omaggio al grande Gino Ruzzetta, suo zio.

Ringraziamo Giuliano per la sua grande simpatia e disponibilità e consigliamo a tutti di seguirlo sul suo sito www.giulianorassu.com e sulla sua fan page su Facebook.